Daniele Silani

Chi sono

“Molti anni fa, quando ero appena un ragazzo, incrociai involontariamente una conversazione fra adulti. Mio padre raccontava ad un suo amico di un’esperienza di formazione a cui aveva da poco partecipato. Ne parlava con entusiasmo ed ammirazione, elogiava quel giovane formatore dipingendolo ai miei occhi come una specie di prestigiatore. A quel tempo ignoravo che tipo di mestiere fosse, ma rimasi colpito dal fatto che qualcuno avesse suscitato così tanto fascino e ammirazione da parte di mio padre. Sono passati più o meno 35 anni, e riconosco che quel ricordo ha condizionato positivamente le scelte scolastiche e le esperienze professionali che sono seguite nel corso della mia carriera. Raccontare di se non è la questione così semplice. Il rischio è quello di descrivere il proprio ruolo professionale, e finire a raccontare ciò che si fa piuttosto che ciò che si è. Io sono ciò in cui credo, e credo profondamente nella possibilità di crescere e migliorare come individuo, nutrire la legittima aspirazione di diventare una persona migliore, o meglio, la migliore persona che posso diventare. In questa dinamica di esplorazione e lavoro si incontrano la mia dimensione personale e quella professionale.”

Le mie esperienze

Nel 1997 mi Laureo in Sociologia presso l’ Università La Sapienza di Roma con una tesi sulla formazione professionale, da li a poco vengo assunto a progetto presso un centro di formazione europeo ed entro improvvisamente nel mondo della formazione. Con una laurea in tasca e tanta voglia di crescere resto 3 mesi in uno stanzone buio e umido per riorganizzare l’archivio (cartaceo) della società. Superata la prova di resistenza vengo spostato ad incarichi più decorosi. Nel 2005 mi certifico Master in PNL con il dott. Gianni Fortunato e la sua accademia PNL Meta, e nel 2013 mi diplomo coach con la scuola ICF di Marina Osnaghi. Nel 2016 mi certifico come pratictioner con il modello dell’intelligenza emotiva di Six Seconds. La svolta arriva nel 2014 quando incontro Simone Sistici ed entro nel gruppo di lavoro che darà vita al modello Wave. A partire da quel momento incrocio una fitta collaborazione con Gap Management e con il modello Wave di cui divento uno dei primi certificati e, ad oggi, senior trainer & coach. Prima di dedicarmi pienamente alla professione di consulente aziendale ricopro per diversi anni il ruolo di responsabile della formazione per il gruppo Henkel e per il gruppo Revlon quello di sales manager. Concludo la mia carriera manageriale per un’azienda spa Italiana come direttore vendite.

i miei temi

# Reti di Vendita
#Assessment
# Comunicazione manageriale

 

le miE masterclass

Le Masterclass sono i nostri team coaching dal vivo con audience presente e interattivo

I miei corsi

Sono i corsi tenuti dai nostri coach e trainer ai quali puoi iscriverti

Pin It on Pinterest

Share This