Il duello

Conrad mette in scena in un modo eccezionale come la difesa della propria posizione faccia durare il duello all’infinito.
Esiste invece un modo affinché dalle posizioni si passi agli interessi reciproci? Possiamo trasformare il conflitto da una guerra di posizione ad una occasione di apprendimento? Siamo capaci di “restare” nel conflitto e farlo diventare uno strumento di crescita?
Troveremo insieme la via!

Invia commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest